Posts Tagged ‘discriminazione’

Middlesex.

30 marzo 2010

Caster Semenya, l’oro negli 800 metri a Berlino sospettata di non essere proprio tutta donna, vuol tornare in pista. I test medici dovevan essere pubblicati a novembre, ma la Iaaf tentenna. E lei accusa «violati i miei diritti». E date ‘sto responso, povera gioia.

Privilegio d’Arma.

30 marzo 2010

Ricapitolando il caso Marrazzo, sono tre i carabinieri in carcere: Nicola Testini (per omicidio), Carlo Tagliente e Luciano Simeone. Pare che da anni ricattassero e derubassero le trans. Solo una domanda: ma perché di loro non è mai stata pubblicata mezza foto?

Donne che stanno bene e male.

5 marzo 2010

In Arabia Saudita le donne studiano Legge, ma non possono andare in tribunale. In Kuwait per la 1°volta quattro donne sono entrate in Parlamento. Freedom House si è chiesta come stanno le donne in Medio Oriente e Maghreb. Qua la relazione.

L’hamburger e lo scontro di civiltà.

21 febbraio 2010

La catena di fast food francese Quick ha deciso di vendere in 8 suoi negozi solo hamburger halal. Cioè: niente maiale, solo tacchino affumicato. Questione di mercato: i musulmani son tanti. Risultato: il sindaco di Roubaix ha fatto denuncia. Per discriminazione.

Donne pericolose.

11 febbraio 2010

Tre anni di prigione a una documentarista uzbeka per aver lavorato sulla condizione delle donne nel Paese. Ci sarà l’appello, e in ogni caso riceverebbe l’amnistia. Ciò detto, o la signora è una diffamatrice o le donne non se la passano bene in Uzbekistan.

Trans carcere.

2 febbraio 2010

Notizia già rimbalzata sui quotidiani: a marzo aprirà a Empoli il primo carcere italiano per transessuali.  Gli agenti di custodia,  sia uomini che donne, hanno partecipato a corsi di formazione con endocrinologi e psicologi. Per qualcuno è un errore: sarebbe un ghetto. Vedremo.

Passo dopo passo.

19 dicembre 2009

Giovedì, per la prima volta, in Libano una donna ha potuto aprire un conto in banca per i figli minorenni. Significato: anche la mamma conta. Strano traguardo nel 2009, per un Paese che ha istituito il voto femminile nel lontano 1953 (7 anni dopo l’Italia).

Trucco iraniano.

3 dicembre 2009

Nuova regola in Iran: le donne in tv non potranno più truccarsi. Un  responsabile della televisione pubblica ha detto che il trucco è “illegale e contro la sharia“. Fino ad ora, le donne si mostravano a capo coperto, ma con il volto truccato.

from parsianmarket.com